Porfiria da deficit di acido delta-aminolevulinico deidratasi (ADP)

Cos’è

​Il deficit da ALA deidratasi (ALAD) è una forma di porfiria epatica acuta ultra-rara, dovuta a mutazioni sul gene ALAD a trasmissione recessiva, cioè, servono due mutazioni (ne sono state descritte solo 14) per avere la malattia, che risulta essere estremamente aggressiva sin dall’età pediatrica.

I sintomi seguono un decorso cronico intervallato da attacchi acuti anche fatali.

All’origine della malattia, vi è una grave carenza dell’enzima acido delta-aminolevulinico deidratasi (ALAD) chiamato anche porfobilinogeno sintasi (PBGS), che è il secondo enzima nella via di sintesi dell’Eme, ALAD agisce nelle cellule del fegato e dei globuli rossi, accelerando l’unione di due molecole di ALA per formarne una di monopirrolo porfobilinogeno (PBG).

​Il deficit dell’enzima porta ad un accumulo di acido delta aminolevulinico (ALA comune anche alla porfiria acuta intermittente ) all’interno degli epatociti e dei globuli rossi che portano, attraverso il flusso ematico, questa molecola tossica in tutti i tessuti, colpendo in particolar modo il sistema nervoso.

Il gene che codifica per ALAD è localizzato sul cromosoma 9q34 e sono state osservate 14 diverse mutazioni dello stesso, nei pazienti affetti da questa forma di porfiria e che sono responsabili della patologia.

Come si manifesta: i sintomi

Gli attacchi di tutte le porfirie epatiche acute (AIP, HCP e VP) sono abbastanza simili, ma quelli dell’ADP sono solitamente più gravi.
Come per le altre porfirie di tipo acuto, gli attacchi sono comunemente scatenati da fattori esogeni: farmaci porfirinogeni, alcool, stress psico-fisico.

Il deficit da ALAD è caratterizzato da manifestazioni variabili extraepatiche gastrointestinali, neurologici e cardiovascolari. Può avere anche una rilevante componente eritropoietica che può causare sintomi

I sintomi neurologici sono principalmente di 2 tipi:

  • Sintomi neuropsichiatrici (disorientamento, agitazione, ansia, irrequietezza, isteria, allucinazioni, delirio, coscienza alterata, apatia, depressione e fobie)
  • Neuropatia periferica, sia sensoriale sia motoria (disfunzione motoria e debolezza muscolare)

Si aggiunge il dolore addominale in primis, e talvolta nausea, vomito, stitichezza, gonfiore e raramente diarrea.

La diagnosi si basa sull’identificazione della triade classica (dolore addominale + Sintomi neuropsichiatrici + Neuropatia periferica) e la quantificazione in un campione urinario delle porfirine totali e frazionamento dell’ALA e della quantificazione dell’attività enzimatica ALAD.
La conferma della malattia si ottiene tramite l’individuazione delle mutazioni attraverso l’analisi genetica.

Trattamenti

Gli attacchi acuti dovrebbero essere trattati con urgenza in regime ospedaliero, anche per via parenterale. Iniziando con infusioni di soluzione glucosata nei casi più lievi per alleviare i sintomi, seguita da somministrazione d’emina umana.

In caso d’inefficacia della terapia, si può valutare di procedere con trasfusioni di sangue e infusione d’idrossiurea (idrossicarbamide), ma una vera e propria cura per i pazienti pediatrici affetti non esiste e la fatalità è elevata.

La diagnosi tempestiva è il salvavita per questi pazienti per la gestione e la prevenzione degli attacchi acuti (messa in guardia contro i fattori scatenanti), con la riduzione del dolore e degli altri sintomi come nausea, vomito, convulsioni e squilibri elettrolitici (farmacologica).

La prognosi per i pazienti affetti da ADP è critica: la malattia ha un decorso progressivo e attacchi ricorrenti portano a grave debolezza motoria anche tutti gli arti, disartria e può anche progredire fino a una grave insufficienza respiratoria fino a richiedere la ventilazione meccanica.

È quindi fondamentale istruire il paziente sulla malattia e i rischi associati ad attacchi non tempestivamente segnalati e curati, sulla prevenzione degli attacchi stessi evitando i fattori scatenanti e sul rischio per le generazioni future legato all’ereditarietà della patologia.

Bibliografia

NCBI Bookshelf. A service of the National Library of Medicine, National Institutes of Health. StatPearls [Internet]. Treasure Island (FL): StatPearls Publishing; 2023 Jan-. Ala Dehydratase Deficiency Porphyria; Gaurav Mohan; Ankit Madan. Last Update: July 3, 2023.

Heme biosynthesis and the porphyrias_John D. Phillips_ Division of Hematology, Department of Medicine, University of Utah School of Medicine, Salt Lake City, UT, United States of America_ 1096-7192/ © 2019 Elsevier Inc.
Ricci A, Ventura P. Givosiran for the treatment of acute hepatic porphyria. Expert Rev Clin Pharmacol. 2022 Apr;15(4):383-393. doi: 10.1080/17512433.2022.2075848. Epub 2022 May 11. PMID: 35531651.

Contattaci

Contatta la nostra Associazione per qualsiasi informazione.

Privacy

11 + 3 =